Serve un Piano, ma non la solita musica

È possibile costruire un Piano alternativo per la ricostruzione? Quali sono i nodi da sciogliere per definire obbiettivi e strategie? Si potrà costruire un solo Piano e non 50?

Una Sinistra, una piattaforma

La questione fondamentale oggi è quella di avere una piattaforma autonoma e sorretta da soggetti reali capace di indicare e praticare risposte alternative.
Di farlo in modo autonomo da ciò che accade sul “fronte borghese” che cerca di riattrezzarsi nel Mondo e in Europa, ad una crisi che, stavolta, richiede riposizionamenti.

La paura della Cina salverà l’Italia?

La Germania ha paura di restare schiacciata nel conflitto tra la crescita cinese e l’unilateralismo USA. Per questo allenta i vincoli dell’ordoliberismo e dell’austerità, anche in Europa

Le scelte che contano

di Roberto Musacchio – Questo è il momento di una grande discussione pubblica sugli errori fatti, sull’evitare di continuarli, sul cambiare strada. Che senso ha ricominciare il solito gioco del meno peggio?

Il primo di Maggio

di Roberto Morea – La festa dei lavoratori ha rappresentato e rappresenta tante e diverse cose. Del resto tante e diverse sono le espressioni del lavoro oggi e l’elenco delle nuove professioni rischia di allungarsi ancora di più a causa della crisi economica e sociale che si trascina dietro la pandemia. Così come rischia di vedersi modificata la qualità e le modalità con cui si lavora.
Lo smart working sembra per molti la modalità a cui adattarsi per un lungo tempo, accelerando la fusione tra tempo di vita e di lavoro anche per chi, fin ora, non ha dovuto subire quella stessa condizione della piccola partita IVA.
Molti oggi, chiusi nelle proprie stanze e affacciati alle finestre, battono le mani a medici, infermieri personale medico. Sono gli eroi in battaglia, come chi produce il cibo che i negozi alimentari distribuiscono e i delivery ci portano a casa. Nella Pandemia anche i media main stream si sono accorti che la fine del lavoro è ancora al di là da venire e la nostra vita conta ancora e molto sulla fatica reale, che persone in carne ed ossa fanno quotidianamente, non come un hobby o una passione, ma come servizio e per campare…

Menu