notizie dal Parlamento Europeo

Materie prime critiche

Il Parlamento Europeo, dopo i pareri del Comitato Economico e Sociale Europeo e del Comitato delle Regioni, ha deciso di preparare una Risoluzione d’iniziativa, a seguito della Comunicazione della Commissione Europea sul Piano d’azione europeo per le materie prime critiche.

La relazione di competenza è stata affidata alla Commissione Industria, Ricerca ed Energia, che dovrebbe licenziarla nel settembre 2021. Sono previste due relazioni per parere, una della Commissione Ambiente, Sanità pubblica e Sicurezza alimentare (ENVI), l’altra della Commissione Commercio Internazionale (INTA). Avranno il compito di formulare proposte specifiche da integrare nella Relazione principale.

La Relatrice della Commissione ENVI, Sara Matthieu, ha già presentato un Progetto di parere che dovrebbe essere adottato dalla Commissione stessa, il 28 giugno 2020.

Fb: attrattività, immersione e disagio 1° parte
Contrasto alla diffusione di contenuti terroristici online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu