notizie dal Parlamento Europeo

Contrasto alla diffusione di contenuti terroristici online

Entro il mese di aprile 2021, il Parlamento Europeo dovrebbe concludere i suoi lavori sul           Contrasto alla diffusione di contenuti terroristici online ,in seconda lettura, dopo che il Consiglio UE ha assunto la sua posizione in seconda lettura il 18 marzo 2021. Si tratta, infatti, della “procedura legislativa ordinaria”. Il Parlamento si era già espresso in prima lettura sulla Proposta di Regolamento della Commissione nonché dopo un accordo provvisorio tra Consiglio e Parlamento, raggiunto sul testo del Regolamento il 10 dicembre 2020.

Va detto che non si tratta di un provvedimento di routine. Al contrario, la sua imminente approvazione ha suscitato forti preoccupazioni nelle organizzazioni dei diritti umani e fra i giornalisti.

Materie prime critiche
Oltre la provvisorietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu