Gli artisti contro la privatizzazione della vita

Buongiorno, la vita sulla terra sta morendo.
Tutto è stato ridotto a una merce, compresi gli esseri umani, a una risorsa per l’arricchimento e il dominio.
La privatizzazione della vita, come i brevetti sui semi, sui vaccini e sulla conoscenza, è una delle principali cause dell’attuale sfruttamento, esaurimento e distruzione della vita.
In qualità di agorà degli abitanti della terra, abbiamo invitato artisti di tutto il mondo a esprimere i loro sentimenti.
Paura, speranze, indignazioni, proposte.
Ascoltiamoli.

Dalla introduzione di Riccardo Petrella

 
Il programma di Ahlen della CDU (febbraio 1947)
Un contratto “pirata” per i riders

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu