la nostra rete

Intervista a Yayo Herrero attivista econfemminista

di Yayo
Herrero
Sabato prossimo, 28 maggio, si terrà l’incontro nazionale “Rosso Verde non è un ornamento” nel quale si discuterà di crisi ambientale, modelli economici e sociali, contributo dei movimenti.
Su questi temi l’ecofemminismo, in particolare spagnolo e sudamericano, ha prodotto molti testi nel quale si mette in luce quanto nell’affrontare i temi ambientali sia necessario riflettere sulla qualità delle  relazioni umane e di quelle con il vivente non mano. E’ ormai  ineludibile che esse si fondino non più sul profitto e sullo sfruttamento ma sui concetti di ‘interdipendenza e di cura.
Una delle esponenti migliori di questo ecofemminismo è certamente Yayo Herrero, antropologa e ricercatrice femminista.
Per questo mi sembra utile pubblicare  il video di una sua intervista  rilasciata nell’ambito della IX edizione della scuola politica di Befree, “Rivoluzione sia”,  nella quale Herrero indica le proposte dell’ecofemminismo nell’attuale crisi ambientale mondiale. –
La natura della “guerra in Ucraina”
Quale democrazia, quali istituzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu