Raccolta firme per il reddito di base incondizionato in Europa

L’iniziativa dei cittadini europei intitolata “Avviare redditi di base incondizionati (RBI) in tutta l’UE” è ufficialmente partita il 24 settembre.

Occorre raggiungere un milione di firme di sostegno in tutta Europa entro un anno (24 settembre 2021).
Il quorum per l’Italia è di 54.000 firme.

Obiettivi

Il nostro obiettivo è avviare l’introduzione di redditi di base incondizionati in tutta l’UE che assicurino a ciascuno la sussistenza e la possibilità di partecipare alla società nel quadro della sua politica economica. L’obiettivo sarà raggiunto restando nell’ambito delle competenze conferite all’UE dai trattati.
Obiettivi:
Chiediamo alla Commissione europea di presentare una proposta relativa a redditi di base incondizionati in tutta l’Unione che riducano le disparità regionali al fine di rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale nell’UE.

Ciò porterà a conseguire l’obiettivo della dichiarazione comune del Consiglio europeo, del Parlamento europeo e della Commissione europea, formulata nel 2017, secondo cui “l’UE e i suoi Stati membri sosterranno inoltre regimi di previdenza sociale efficienti, sostenibili ed equi per garantire un reddito di base” al fine di combattere le disuguaglianze.

Sostieni questa iniziativa proposta da cittadini dell’Unione europea

MAI PIU’ COME PRIMA!
Trieste, città mitteleuropea e porto franco internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu