evidenza

Polonia, Europa

Venerdì mattina alle 11 in diretta fb sulla pagina transform italia avremo l’occasione di discutere con due giornalisti polacchi di cosa stia succedendo nel loro Paese. Con la giusta preoccupazione e indignazione per come il governo polacco tratta i migranti, le donne e gli lgtbq, ma chiamando in causa l’Europa tutta. L’incontro è nell’ambito del progetto Media Alliance che abbiamo promosso con Transform Italia e Europa e che vuole contribuire a realizzare una informazione europea di sinistra, democratica, femminista, ambientalista. Vi hanno aderito fin qui diverse testate di vari Paesi. Tra queste Left in Italia e Strajk in Polonia che saranno protagonisti con noi dell’incontro di venerdì. Pensato dopo le sentenze della Corte Costituzionale polacca sulle “competenze” europee è stato già preceduto da articoli “scambiati” tra Left e Strajk. Per altro la situazione sta precipitando sia per i migranti, con i muri che la stessa UE non vieta, che per le donne minacciate di condanne a 25 anni per aborto. Quindi oltre al “chi comanda qui?” la vera questione drammatica è “impediamo a chi comanda di fare queste schifezze”. E informare fa parte della battaglia. Seguiteci lunedì anche se è in inglese.

Chi volesse connettersi all’evento fb può usare questo link

De minimis (salariis) curat (finalmente?) UE
Via libera del Parlamento Europeo ai negoziati sulla Proposta di Direttiva per salari minimi adeguati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu