spalla

il caos alle porte

Mentre prosegue l’emergenza bellica in Europa e attendiamo i riflessi di quella sciagurata guerra sull’economia globale, l’emergenza della crisi climatica sembra scomparire dai media ma certo non dalla realtà. Contemporaneamente in Sri Lanka si iniziano a sentire gli effetti sociali della crisi del debito e le piazze si riempiono della protesta popolare. A questa prima avvisaglia del disastroso risultato delle politiche liberiste dedichiamo le immagini di oggi, augurandoci che il dibattito a sinistra si sviluppi presto e bene per partecipare alle lotte e contribuire a ridare speranza a un mondo che sembra precipitare nel caos.

Ecco perché ci diciamo comunisti e ambientalisti
La CEDU condanna l’Italia per l’Ilva di Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu