Editoriale

In evidenza:

Ritorno al futuro dell’Unione Europea

di Roberto Morea L’entrata in scena della nuova commissione presieduta da Ursula Van Der Leyen, a dieci anni dall’entrata in vigore del trattato di Lisbona, ha portato le istituzioni Europee ad aprire una fase di verifica del progetto europeo. Una risoluzione del Parlamento, sottoscritto…

On est là, on est là !

Lorenzo e Alberto ci scrivono da Parigi: Cari compagni italiani, siamo lavoratori italiani che vivono in Francia. Siamo militanti del sindacato di classe francese, CGT, la Confédération Générale du Travail. Da oltre un mese, dal 5 Dicembre, ci sono mobilitazioni e scioperi contro la…

Il Pilastro Sociale Europeo secondo il commissario Schmit

di Andrea Allamprese – In data 14-01-2020 la neo Commissione Europea von der Leyen ha presentato una Comunicazione sulla costruzione di un’Europa sociale forte. La comunicazione spiega come la politica sociale “contribuirà a far fronte alle sfide e cogliere le opportunità dei nostri giorni”,…

L’Emilia-Romagna in bilico

di Franco Ferrari – Sarebbe un azzardo prevedere l’esito delle elezioni regionali in Emilia-Romagna a due settimane dal voto. Si può solo fare riferimento agli ultimi sondaggi che danno un certo vantaggio al presidente uscente Stefano Bonaccini. I sondaggisti hanno rilevato una difformità tra…

Processi a tempo indeterminato

di Maria Pia Calemme – Immaginiamo che per ridurre i problemi del congestionamento di alcune stazioni ferroviarie che si sta verificando in quest’ultimo periodo – e che produce importanti ritardi perfino sull’alta velocità, motivo per il quale se ne parla – si decidesse di…

MES revolution – Un granello nell’ingranaggio?

di Paola Boffo – Il Financial Times del 13 gennaio pubblica un articolo nel quale si legge che “Roma è emersa come il più grande ostacolo alle due grandi riforme finanziarie dell’euro: potenziamento del fondo di salvataggio del meccanismo europeo di stabilità per i…

25-01-20 transform-italia! aderisce

Sabato 25 gennaio 2020 giornata di mobilitazione internazionale per la pace Spegniamo la guerra, accendiamo la Pace! contro le guerre e le dittature a fianco dei popoli in lotta per i propri diritti “La guerra è un male assoluto e va ‘ripudiata’, come recita…

Italia bandiera nera di democrazia nella UE

di Roberto Musacchio – Che dire di un Paese che si avvia ad avere il minor numero di eletti per abitanti, nessun finanziamento pubblico ai partiti, uno sbarramento nella legge elettorale particolarmente alto, con abnormi numeri di firme per presentarsi alle urne, per altro…

Il doppio compito dei democratici: arginare Trump e legiferare

di Domenico Maceri – “Beh, prima di tutto, obbedirei a qualunque atto di comparizione”. Queste le parole di Joe Biden, ex vicepresidente durante i due mandati presidenziali di Barack Obama e di questi giorni candidato alla nomination del Partito Democratico. Pochi giorni prima, però,…

La prima volta della Croazia

di Paola Boffo – La presidenza del Consiglio dell’UE è esercitata a turno dagli Stati membri dell’UE ogni 6 mesi. Durante ciascun semestre, essa presiede le riunioni a tutti i livelli nell’ambito del Consiglio, contribuendo a garantire la continuità dei lavori dell’UE in seno…

Conoscere il passato per interpretare il presente

di Paolo Tani * Lunedì 13 gennaio presso la sala ricevimento del Comune di Fiumicino si terrà un incontro su due temi: la vertenza Alitalia e il libro di Paolo Ferrero 1969: Quando gli operai hanno rovesciato il mondo. Sembrano due questioni avulse tra…

Un gran deficit di immaginazione

di Pierre Khalfa – pubblicato su le fils des communs La question des retraites occupe aujourd’hui le débat public. Il est souvent difficile dans ce qui ressemble à un capharnaüm médiatique de s’y retrouver. Voici quelques développements permettant d’y voir plus clair. On ne…

Amo la CGIL

di Pierluigi Sullo – Amo la Cgil, e la Fiom ancora di più. E questo nonostante il fatto che Lenin mi abbia spiegato, quando ero giovane, che i sindacati sono per loro natura conservatori, perché il loro scopo è difendere i lavoratori nel luogo…

In Spagna comincia il difficile

di Ramon Mantovani – Il 7 gennaio, dopo tre giorni di movimentato dibattito parlamentare Pedro Sanchez, il segretario generale del PSOE, è stato eletto Presidente del governo. E’ stato possibile grazie ad un voto di maggioranza relativa di 167 voti favorevoli, 165 contrari e…
Menu